Booking.com, commissioni e tasse. Un pò di chiarezza.

Da: affittacamereghega.blogspot.it

Booking.com lavora in reverse charge, quindi, o pagate l’Intrastat oppure l’IVA al suo posto. Se prima non lo sapevate, ora lo sapete. E’ una scelta, quella fatta dall’operatore turistico, che non concerne la morale, ma una pura scelta di opportunità economica. Ovviamente tutto ciò si ripercuote nel rapporto con gli hoteliers affiliati all’operatore, trattandosi di una scelta che non è assolutamente neutrale, né dal punto di vista burocratico, né da quello economico-commerciale.
L’articolo linkato sopra, direttamente dal Sole24ore, è esplicativo in tal senso e vi sarà utile per comprendere tutte le sfaccettature del caso.
Per mettere in pratica la cosa e non trovarvi in contrasto con le norme, parlate col vostro commercialista.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s