Peccati capitali e turismo.

444px-Peter_flötner,_i_sette_peccati_capitali,_invidia,_1540_caLe recensioni dei clienti riflettono esclusivamente la relazione tra le aspettative e ciò che ottengono. Purtroppo, di questi tempi, molti (non tutti) hanno grandi aspettative con pochi soldi. Pochi (ma non pochissimi) conboscono le regole del mercato e ancor meno quelle di quello turistico.
Osserviamo da vicino questa relazione, dalla prenotazione al check in al check out. Il potenziale cliente accede ad internet, compara i prezzi delle strutture. Il primo parametro che il potenziale cliente prende in considerazione è usualmente il prezzo, in secondo luogo ma distanziato, i servizi offerti. Se il problema è quello di scegliere tra due realtà che hanno servizi differenti e prezzi differenti si sceglierà, senza esitazione, quella più economica poiché l’altra non garantisce gli stessi prezzi bassi, nonostante i maggiori servizi.
Qualcuno dirà che è la crisi, bellezza! Non è la crisi o non è solo la crisi. E’ uno stile di vita. Il punto è sempre quello: ottenere il massimo dando il minimo. Che poi è anche la filosofia che anima il consumismo dei giorni nostri. Il consumatore si deve battere per consumare nel migliore dei modi, alle condizioni che considera le migliori.
Questo atteggiamento, questo stile di vita, si riflette, ancora, sulla risposta del cliente rispetto ai servizi offerti dalla struttura. Il cliente, per impostazione, non vuole pagare i servizi aggiuntivi, immaginando che vi possa essere una specie di zona franca dove tutto è incluso, anche le cose che costano un di più a chi offre il servizio.
Ebbene no. Una struttura ricettiva offre la possibilità di dormire, a prezzi concorrenziali e non altro. Ad essere sinceri non  deve offrire null’altro che la buona educazione, come servizio extra. Nulla di più.
Tuttavia è bene che una struttura tenga conto delle critiche, e per farlo adeguatamente, è necessario operare delle distinzioni, fare una cernita tra le cose utili e quelle che non lo sono.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s