Omaggio ad Alida Valli.

701.jpgIl regista Giuseppe Bertolucci inaugurerà, il 3 maggio, a Trieste “Alida Valli: una, nessuna, centomila“, prima retrospettiva mondiale dedicata all’attrice, arrivata a Hollywood e poi ritornata in Italia, scomparsa l’anno scorso.
La manifestazione – che si articolerà tra Trieste, Firenze, Pola, Roma e farà tappa presso alcuni Istituti italiani di cultura, in Europa e negli Stati Uniti – è stata curata dalla scrittrice e giornalista Annamaria Mori, in collaborazione con Alpe Adria Cinema di Trieste e Laboratorio Immagine Donna di Firenze. Dal 3 all’8 maggio, al Cinema Ariston di Trieste, saranno presentate 15 pellicole: da Mille lire al mese (1939) a Piccolo mondo antico (1941) e Eugenia Grandet (1946) di Mario Soldati, ai successi internazionali come Il caso Paradine (1947) di Alfred Hitchcock, Il terzo uomo (1949) di Carol Reed, I miracoli non si ripetono (1951) di Yves Allegret, fino al capolavoro Senso (1954) di Luchino Visconti.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s