Trieste dice no ai rigassificatori.

204.jpgIeri sera l’altro il consiglio comunale di Trieste ha detto no ai progetti per due rigassificatori, presentati da due societa’ spagnole. Il consiglio ha dato un doppio voto contrario ai progetti di compatibilita’ ambientale legati al terminale di rigassificazione di Gas Natural, ipotizzato a terra nell’area dell’ex Esso, e a quello di Endesa, da collocare off shore (in mare aperto). Il rigassificatore di Gas Natural e’ stato respinto con 32 voti contrari (Forza Italia, An, Lista Dipiazza, Udc, Dl, Cittadini per Trieste, Rifondazione Comunista, Verdi, Gruppo misto, Lista Autonomia e Giustizia) e l’astensione del presidente del consiglio comunale Sergio Pacor (Partito Repubblicano), mentre il gruppo dei Ds non ha partecipato al voto. Il progetto di Endesa e’ stato respinto con 33 voti, anche in questo caso con l’astensione dei Ds.
La novita’ e’ stata che il sindaco Roberto Dipiazza, che si era sempre espresso a favore del progetto di Gas Natural, ieri sera ha a sua volta detto no al rigassificatore.
Anche il consiglio comunale del vicino comune di Muggia ha detto no: non intende ospitare nel suo territorio nessun impianto di rigassificazione.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s