A Trieste, “Tideland” di Gilliam.

74.jpgAl Scienceplusfiction Festival oggi una straordinaria anteprima: Tideland, dell’immaginifico regista inglese Terry Gilliam, ospite d’onore della manifestazione. Protagonista di questo film, in bilico tra “il migliore degli incubi e il peggiore dei sogni”, è la sfortunata Jeliza-Rose (Jodelle Ferland). Quando la madre muore di eroina la piccola viene affidata al padre (Jeff Bridges) musicista sballato che la porta a vivere in una casa fatiscente in mezzo al nulla. Per sfuggire alla solitudine in cui è precipitata Jeliza, si rifugia in un mondo fantastico di scoiattoli parlanti, accompagnata dalle sole amiche Mystique, Baby, Blonde e Glitter, le teste di quattro bambole, separate ormai dal loro corpo da tanto tempo. Jeliza si sentirà meno sola quando incontrerà Dell (Janet McTeer), un’inquietante figura che si nasconde dietro una maschera nera da apicoltore, e suo fratello Dickens (Brendan Fletcher), un giovane ritardato che passa i suoi giorni a caccia di un mostruoso squalo che abita nei vagoni ferroviari.

[Fonte: http://www.fantasymagazine.it]

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s